Jesi, tra Shambhala e Natura

By Posted on 1 min read 336 views

Ci muoviamo con un peso considerevole tra un’avventura e l’altra. La cura migliore per i periodi difficili? Un sano, intenso massaggio! Di quelli che ti rimettono al mondo dopo aver avuto la consapevolezza di quanta tensione il corpo umano sia in grado di assorbire e sostenere.

Tra le mani di Shambhala ci ri-troviamo!

Ricaricati… questa volta ripartiamo verso Filottrano!

Questi paesaggi sono così intensi da poter ridar vita un grigio interno, magari stampati come carta da parati o come libri d’arredamento per ospiti annoiati.

 

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.